Gennaio 3, 2016

Caramelle gelèe alla frutta fatte in casa

By serena

Altra ricetta golosa per le vostre calze della befana sono  le caramelle gelèe alla frutta.

Qui la ricetta per le caramelle alla pesca ma ovviamente potete usare qualsiasi gusto di frutta.

Ingredienti:
– una pesca bella matura e molto grande
biologica. In realtà potete realizzare le vostre gelatine con qualsiasi tipo di frutta, meglio se di stagione.

100 gr di zucchero(più un altro po’ per la copertura)

4 cucchiai di succo di limone

6 foglietti di colla di pesce (circa 12 grammi)
stampini per il ghiaccio al silicone

Realizzare queste caramelle è facilissimo. Prima di tutto dovete lasciare in ammollo, in abbondante acqua tiepida, i fogli di colla di pesce.

Nel frattempo lavate, sbucciate e frullate la pesca (ricordiamo che deve essere grossa e matura), poi aggiungete 100 grammi di zucchero, 4 cucchiai di succo di limone e mettete tutto in un pentolino di medie dimensioni.

Fate bollire a fiamma bassa per qualche minuto, avendo cura di mescolare continuamente il composto, poi toglietelo dal fuoco e lasciate riposare un paio di minuti.

A questo punto aggiungete i sei foglietti di colla di pesce precedentemente ammollati in acqua tiepida; amalgamate il tutto e continuate a girare per qualche minuto, fino a quando tutta la colla non si sarà sciolta completamente diventando così una miscela liquida e omogenea. In caso contrario, scaldate ancora il composto e girate fino a sciogliere completamente tutti i frammenti solidi che restano.

Poi versate il liquido che avete preparato negli appositi stampini al silicone per il ghiaccio (si trovano anche nei supermercati, nel settore dedicato alle teglie e agli stampi per i dolci).
Lasciate in frigo per un giorno intero e le vostre caramelle gelée saranno pronte!

Per farle uscire dallo stampo basta esercitare un po’ di pressione sul fondo(non forzate troppo però altrimenti rischiano di rompersi).

Infine potete cospargerle di zucchero semolato per renderle più invitanti e golose; l’importante è distribuirlo in modo uniforme. Per rendere più semplice questa operazione, potete metterle in un grande barattolo con dello zucchero, agitarle e rigirarle fino a quando tutte le gelatine non saranno ricoperte di bianco.

Le caramelle preparate in questo modo, grazie alla presenza del limone e dello zucchero, possono essere conservate tranquillamente in frigo per svariati giorni.
In generale, dobbiamo tener presente che per ogni 100 ml di composto di frutta e limone ci vogliono all’incirca due foglietti di colla di pesce e che, naturalmente, la pesca può essere sostituita da qualsiasi altro frutto.

Le Gelatine.

Lasciate alcuni fogli di gelatina in ammollo per 10 minuti, nel frattempo mettete in un pentolino 200 gr di zucchero di canna con 2 cucchiai di succo di limone e 10 cucchiai di succo di frutta (ananas, arancia, fragola…). Portate a bollore per 5 minuti.

Allontanate dal fuoco e aggiungete i fogli di gelatina ben strizzati; mescolate quindi fino a completo scioglimento. Con un cucchiaino prendete il composto e riempite degli stampini in silicone. Non usate stampini con forme strane (non è facile togliere le caramelle), ma a sfera o quadrato. Mettete lo stampo in frigo per un paio d’ore, prendete le caramelle e rotolatele nello zucchero (e aggiungete del colorante se lo desiderate).

Share