Noccioline o mandorle caramellate fatte in casa

Nella calza possiamo inserire un sacchettino con delle noccioline o mandorle caramellate.

Fate tostare, adagiate su una placca da forno, alcune arachidi, nocciole o le mandorle sbucciate (tante quanto basta per riempire 2 tazze) per pochi minuti. Fate sciogliere in una vecchia casseruola (questo impasto si attacca molto) l’equivalente di due tazze di zucchero di canna, diluito con un po’ d’acqua. Fate in modo che l’impasto non acquisisca ombreggiature. Quando lo zucchero si è ben sciolto, versate le arachidi tostate, e lasciatele bollire finché si forma una spuma densa e bianca. Abbassate quindi il fuoco al minimo e mescolate energicamente in modo tale che lo zucchero aderisca bene sulle arachidi. Spegnete il fuoco e continuate a mescolare. Togliete le noccioline con l’aiuto di una forchetta e disponetele ben distanziate su una teglia ricoperta di carta oleata per farle asciugare bene.

Quando sono ormai fredde e dure potete riporle in una busta di cellophan, che permetterà una buona conservazione per diverse settimane.

Share

Serena, classe 1978, appassionata di web e social. Dopo anni ho ripreso il mio blog Dcomedonna. Qui si parla un po' di tutto, moda, matrimonio, cucina, arredamento, viaggi, web, donne, mamme, si parla dei miei interessi e di ciò che il web mi suggerisce. Attualmente faccio la mamma e mi occupo di realizzazione siti web e social manager; collaboro con la rivista on line di enogastronomia, turismo e sostenibilità rosmarinonews.it
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*